INFRASTRUTTURE > Porto
 
 
Porto di Monfalcone
Tipologia
Porto Commerciale
Province interessati
Gorizia
Descrizione
Il porto di Monfalcone è lo scalo più a nord del Mediterraneo e si affaccia sulla parte interna del Golfo di Trieste.
Inserito nel cuore del "vecchio continente", il porto è posto sulle principali direttrici del traffico commerciale con i Paesi del Centro ed Est Europa (Germania, Austria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Polonia e Paesi dell'ex Unione Sovietica).
Lo scalo dispone di un’area di circa 300 mila mq a ridosso della banchina portuale, all’interno della quale si trova un recinto doganale di 150 mila mq e magazzini doganali per 10 mila mq, oltre a 4 mila mq di tettoie sistemate a ridosso delle banchine, tutte dotate di binari ferroviari. Nel porto risulta, inoltre, disponibile un piazzale multiuso di temporanea custodia doganale di 75 mila mq, destinati prevalentemente a car-terminal.
Lo scalo può contare su quasi 1,5 km di banchine, attrezzate per la manipolazione di qualsiasi tipo di merce. Sono disponibili 9 accosti presso la banchina “Portorosega”, 2 accosti a servizio della centrale termoelettrica presso la banchina “E-ON”, 1 accosto presso la banchina De Franceschi (silos cereali).
Il porto, specializzato in general cargo e dry bulk cargo, possiede vasta e specifica esperienza in determinate tipologie merceologiche.
Nell’attuale fase di sviluppo dell’attività del porto, che risulta in continua costante crescita, vengono manipolate oltre 4,5 milioni di tonnellate di merce varia: caolino, carbone, cellulosa, cemento, cereali, legname, impiantistica, minerali diversi alla rinfusa, prodotti lapidei, prodotti siderurgici, rottami di ferro, autovetture.
Ente di gestione
AZIENDA SPECIALE PER IL PORTO DI MONFALCONE
scheda aggiornata al 15/10/2013
 
 
Fonte:
elaborazione Uniontrasporti su mappe Google
 
Fonte:
elaborazione Uniontrasporti su mappe Google
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Località: Monfalcone
Numero di bacini: 1
Profondità fondali (m): 12
Numero di banchine: 3
Lunghezza totale banchine (m): 1.500
Numero di posti barca: 10
Altre caratteristiche:
  • 600.000 mq gi infrastrutturati di cui 60.000 mq coperti;
  • 750.000 mq di aree portuali da infrastrutturare.
  • 1 gru su rotaia
  • 4 gru semoventi su gomma
  • sollevatori
  • trattori
  • carrelli di varie dimensioni
  • locomotori ed attrezzature anche di tipo speciali
  • 1 pontone autozavorrante da impiegarsi quale “floating-bridge” per l’imbarco e lo sbarco di materiale rotabile gommato da/a nave
  • magazzini pubblici e privati in regime di deposito doganale e temporanea custodia
  • tettoie a banchina per il ricovero delle merci in transito
  • ampie superfici di sviluppo del porto ed opportunità di inserimento di operatori privati con proprie strutture
  • 1 gru semovente gommata della portata di 100 tonnellate a 22 metri
  • 2 gru semoventi gommate della portata di 110 tonnellate a 10-17 metri, completamente equipaggiate anche per la movimentazione di containers
  • 2 tramogge semoventi gommatedepolverate per merci pulverulenti
  • 1 pontone autozavorrante da impiegarsi quale "floating bridge" per l'imbarco/sbarco di materiale rotabile gommato su/da navi
  • gru polivalenti su rotaia, polipi idraulici, pinze, carrelli elevatori, pale meccaniche, carrelloni "MAFI", carrelli, accatastatrici ed escavatori sono a disposizione presso i singoli operatori privati.

Principali collegamenti esistenti: Civitavecchia, Koper, Novorossiysk, Odessa, Palamos, Piombino, Sebenico
Merci sbarcate (ton): 3.505.734
Merci imbarcate (ton): 464.197
Totale merci (ton): 3.970.642
Container imbarcati: 495
Container sbarcati: 319
Container totale: 812
Anno di rilevazione: 2013
Fonte: Azienda Speciale per il porto di Monfalcone
Aumento / decremento merci totali rispetto all'anno precedente (%): +  6,8