INFRASTRUTTURE > Ferrovia
 
 
Linea ferroviaria Sacile - Gemona del Friuli
Tipologia
Linea ferroviaria complementare
Province interessati
Pordenone, Udine
Principali comuni attraversati
Aviano (PN), Fontanafredda (PN), Gemona del Friuli (UD), Maniago (PN), Meduno (PN), Osoppo (UD), Pinzano al Tagliamento (PN), Sacile (PN), TRavesio (PN)
Origine
Sacile (PN)
Termine
Gemona del Friuli (UD)
Descrizione
La linea ferroviaria Sacile - Gemona del Friuli, detta anche ferrovia Pedemontana Friulana, è una ferrovia secondaria del Friuli Venezia Giulia.
La linea è costituita da un binario unico non elettrificato, tranne che nella breve tratta tra Gemona e Osoppo che è stata elettrificata per favorire la circolazione dei treni merci diretti al raccordo con la Zona Industriale di Rivoli.
Lungo la linea non vi sono nodi di interscambio se non nei due capisaldi che si trovano entrambi sulla direttrice Venezia - Tarvisio. Nel luglio 2012 a causa di una frana nei pressi della stazione di Meduno il servizio è stato sospeso. Attualmente, nonostante la rimozione della frana ed il ripristino dei binari, la ferrovia non è stata ancora riattivata e il servizio prosegue tramite autolinee.
A inizio 2013 la Regione Friuli Venezia Giulia ha richiesto ad RFi il trasferimento della linea per gestirla autonomamente.

Ente di gestione
RFI - RETE FERROVIARIA ITALIANA Spa
scheda aggiornata al 25/10/2013
 
 
Fonte:
elaborazione Uniontrasporti su mappe Google
 
Fonte:
www.rfi.it
 
CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza (km): 75
Alimentazione: gasolio/corrente continua (3000 V)
Binari: 1
Trazione: diesel/elettrica
Scartamento (mm): 1435
Peso assiale (ton/asse): 20
Stazioni: 15
Tipo di traffico: misto